Le giornate alternative

Lavoro come segretaria da un po’… Ho la fortuna di occuparmi di viaggi ed è ogni volta, ogni giorno un’esperienza diversa… Oggi per esempio come sono arrivata il capo mi ha chiesto se fossi pronta… Ovviamente la mia risposta è sempre la stessa : “Sono nata pronta”. Non sapevo cosa mi aspettava e comunque io dovrei essere a casa non oltre le 13… Nel giro di 10 minuti siamo partiti per Campobasso, il capoluogo di regione. Se consideri che guida come un pilota della Formula 1 in una minicooper e che la strada è tutta in salita potete immaginare la faccia da scema che ho avuto per tutti i 50 minuti di viaggio….. Ho ripasseggiato per quelle strade che conoscevo bene.. mi sono sentita a casa. Sono passati anni da quando ho lasciato l’università, da quando Campobasso non è più la mia città adottiva eppure sono tornata con la mente a quei giorni di serena libertà. Ho vissuto a Campobasso per 3 anni, ho frequentato Giurisprudenza, una vera secchiona… Ho abitato prima in una casa in una stanza doppia con l’allora mia migliore amica, poi in una stanza singola in una casa praticamente dentro la facoltà. Ma questa avventura la racconterò dopo aver messo a letto i bimbi… Oggi ho ricordato tanto… Sono passati tanti anni, non frequento più l’università, non parlo nemmeno più con quella famosa amica… Ho molti più soldi in tasca, meno libertà sicuramente, ma io mi sono sentita come quella 19enne, spensierata e felice…

PS: ovviamente ho fatto tardi a casa…. esattamente come avrebbe fatto quella 19enne

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...